giovedì 26 ottobre 2017

RAME DI NAPOLI DOLCE TIPICO SICILIANO


 RAME DI NAPOLI DOLCE TIPICO SICILIANO
Da buona Catanese non potevo non realizzare le famose Rame di Napoli, dolce tipico della mie zone che si prepara in occasione della festa dei morti, considerate che in pasticceria o nei forni, costano circa 15 euro al kg ma con una spesa minima si possono realizzare benissimo in casa..
Vi chiederete perche' di Napoli? se sono dolci Catanesi? Bhe' me lo sono chiesto spesso anche io e su wikipedia, tra le varie ipotesi, ho trovato una delle probabili spiegazioni:
La Rama di Napoli è un dolce tipico di Catania consumato durante le festività dei defunti.
È un biscotto al gusto di cacao, ricoperto da una glassa di cioccolato fondente.
Non si conosce con esattezza l'origine del nome, l'ipotesi più verosimile; si afferma che durante l'impero Borbonico, successivamente all'unificazione del Regno di Napoli con il regno di Sicilia, fu coniata una moneta contenente una lega di rame, in modo da sostituire la più ricca lega di oro e argento, Il popolo pensò bene di creare un dolce che riproducesse tale moneta, inventando così la Rama di Napoli.... 
Che dire un dolce antico ricco di storia e tradizioni, 
sotto troverete la ricetta, non resta che prepararle insieme !!!
Ingredienti per circa 30 Rame:
400 g di farina 00
200 g di zucchero
60 g di cacao amaro in polvere
50 g di cioccolato fondente
130 g di burro
100 g di biscotti secchi
250 g di latte
2 uova
2 cucchiai di marmellata preferibilmente di arance
1 cucchiaio di miele
1 bustina di lievito per dolci
Un cucchiaino di chiodi di garofano
Un pizzico di cannella in polvere ( facoltativo)

Per decorare:
400 g si cioccolato fondente
40 g di burro
Nutella di pistacchio q. b. ( io ho utilizzato quella di Bacco )
Nutella classica q. b.
Granella di pistacchio q. b. ( io Bacco )
Gocce di cioccolato o granella di nocciole q.b.

Procedimento:
Mettere nel boccale del bimby lo zucchero, i chiodi di garofano, 50 g di cioccolato fondente a pezzi e tritare 20 sec. vel. 10.
Aggiungere i biscotti, un pizzico di cannella se piace, il cacao in polvere e tritare 10 sec. vel. 10.
Aggiungere il latte, il burro a pezzettini piccoli, le uova, la marmellata, il miele e lavorare 30 sec. vel. 5. Aggiungere la farina e lavorare 30 sec. vel. 6, nel frattempo che il bimby lavora, mescolare il composto con la spatola attraverso il foro del coperchio.
Infine, aggiungere il lievito e lavorare altri 20 sec. vel. 6 sempre spatolando.
Mettere il boccale in frigo e far riposare circa 30 Min.
Formare tanti mucchietti di composto e metterli in una leccarda rivestita di carta forno, distanziandoli un poco tra loro, formare i mucchietti, aiutandoci con due cucchiai, pressare leggermente la superficie in modo da appiattirli un poco, con il cucchiaio umido di acqua in modo che il composto non si appiccichi.
Cuocere in forno caldo a 180-200° per circa 15-20 min, facendo prima la prova stecchino, una volta cotti, toglierli dal forno, trasferirli in un contenitore e farli raffreddare bene.
Spalmare sulle rame, uno-due cucchiaini di nutella e metterli man mano in un vassoio.
Sciogliere nel microonde o a bagno maria, il cioccolato fondente, in due riprese mettendo in ognuno 20 g di burro, mescolare e formare una glassa fluida.
Immergere la parte superiore delle rame nella glassa di cioccolato ricoprendo la nutella per intero, metterli su una griglia o su un piano rivestito di carta forno e cospargerli con la granella di pistacchio, o di nocciole.
Aspettare che il cioccolato si solidifichi, trasferirle in un vassoio e servire, il giorno dopo saranno ancora più buone.